Archivi



Contributi per la diffusione dei prodotti irpini nella grande distribuzione

Posted by: redazione | Posted on: marzo 18th, 2011 | 0 Comments

La Camera di Commercio di Avellino sostiene la diffusione dei prodotti irpini, concede contributi alle Pmi ed ai loro Consorzi per l’organizzazione di iniziative promozionali presso strutture commerciali aderenti alla GDO ubicate in Italia.

Rientrano tra i soggetti beneficiari realtà che posseggano i seguenti requisiti:

Pmi o Consorzi aventi sede legale ed operativa nella Provincia di Avellino , realtà iscritte al Registro delle Imprese ed in regola con il pagamento del diritto annuale camerale;

– operative in alcuni settori specifici di attività. Per le Pmi è necessario operino nei settori agroalimentare, artigianato, pellami , confezioni in pelle, tessile e abbigliamento. Per i Consorzi svolgano attività di coordinamento nei settori d’impresa agevolati.

– siano in regola con il DURC per “Agevolazione, Finanziamenti, Sovvenzioni e Autorizzazioni” rilasciato dall’ufficio territoriale competente.

Sono escluse dal contributo tutte le aziende che svolgano attività commerciali, di servizi, impiantistica e tutto ciò che non attiene direttamente ai settori beneficiari.

La normativa prevede che si adotti la regola del “de minimis” e che le spese finanziate non possano essere oggetto di ulteriori contributi.

In termini di spese ammissibili, rientrano nel finanziamento l’organizzazione di una o più iniziative di promozione dei beni nel canale GDO.  Le iniziative ammesse a contributo nel dettaglio sono le seguenti:

acquisizione di uno spazio promozionale presso le strutture GDO in Italia;

allestimento personalizzato dello spazio;

personale (hostess) impegnato nel presidio dell’iniziativa;

comunicazione (inviti , volantini, manifesti) relativa alla promozione.

Il contributo concesso dalla Camera di Commercio è pari al 50% della spesa sostenuta con un massimale di euro 2.000,00 . In caso di Consorzio la spesa massima ammissibile è fatta pari ad euro 4.000,00.  La spesa minima ammissibile è pari ad euro 1.000,00

L’apertura è fissata per le ore 9.00 di lunedì 11 aprile 2011: la domanda, utilizzando la modulistica ufficiale, deve essere sottoscritta con firma digitale ed inviata esclusivamente a mezzo PEC alla casella di posta elettronica dedicata a ciascun contributo ed indicata nei rispettivi bandi.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito dell’Ente Camerale (clicca qui)


Comments are closed.