Archivi



Creazione e sviluppo di centri di servizi alle imprese dell’artigianato: in Umbria opportunità fondo perduto

Posted by: redazione | Posted on: luglio 20th, 2011 | 0 Comments

Il Gal Media Valle del Tevere in attuazione del PSR Umbria 2007-2013 Asse 4 e di quanto previsto nel proprio Piano di Sviluppo Locale approvato con DDR n 5990/09, tramite avviso pubblico intende favorire la creazione e lo sviluppo di microimprese in grado di offrire servizi a soggetti privati (imprese) del settore dell’artigianato e della ceramica derutese.
Rientrano tra i soggetti beneficiari le micro imprese di servizi che operano nel settore  dell’artigianato e della ceramica derutese costituite successivamente  all’approvazione del Piano di Sviluppo Locale del GAL Media Valle del Tevere  (22 giugno 2009).
Le imprese possono rivestire la forma individuale, societaria e  cooperativa e al momento della presentazione della domanda di aiuto devono  essere titolari di partita IVA ed iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio.
Ricordiamo che sono ammesse a contributo  anche le microimprese non ancora iscritte al momento della presentazione della domanda. Le stesse tuttavia devono comunicare al GAL  Media Valle del Tevere, entro  sessanta giorni successivi alla scadenza del  bando, l’avvenuta iscrizione allegando copia della visura camerale.
Le microimprese dovranno operare nell’ambito dell’organizzazione dei servizi rivolti alle imprese del settore dell’artigianato e della ceramica derutese.  I servizi potranno essere relativi a:
  • comunicazione, promozione e marketing;
  • export ed esternalizzazione;
  • progettazione e predisposizione di piattaforme informatiche e materiale  multimediale per la valorizzazione e promozione dell’offerta artigianale locale e della ceramica derutese;
  • organizzazione di manifestazioni/eventi a livello locale con la partecipazione degli operatori  del settore  artigianale e della ceramica  derutese;
  • individuazione e supporto alla  partecipazione ad iniziative promozionali  del settore artigianale e della ceramica;
  • tutti quei servizi che presentino una utilità concreta alle attività delle  imprese e dei soggetti che operano nel settore  artigianale e della ceramica derutese.
Possono beneficiare dei contributi previsti dal bando le nuove microimprese con sede legale ed operativa in uno dei seguenti comuni: Acquasparta, Avigliano Umbro, Assisi, Bastia Umbra, Bettona,  Collazzone, Corciano, Deruta, Fratta Todina, Marsciano, Massa Martana,  Monte Castello di Vibio, Todi, Torgiano
Gli aiuti per gli investimenti sono concessi sotto forma di contributi a fondo perduto pari al 60% sulla spesa riconosciuta ammissibile.
Attenzione: il contributo massimo ammissibile per beneficiario è fatto pari ad euro 47.742,15 a fronte di  una spesa massima ammissibile di Euro 79.570,24
Il termine entro il quale vanno presentate le domande di aiuto è il 20 settembre 2011.
Per ulteriori informazioni relative al supporto alla domanda è possibile contattare lo staff della Network and Directional Business Consulting all’indirizzo  info(at)ndbc.it [sostituire ad (at) la @ – misura anti spam]

Comments are closed.